Teschio bianco su fondo giallo

Ci sono persone che sono come pezzi di cattiva coscienza. Pungono come spine di rovo conficcate nella pianta del piede o nel polpastrello dell’indice.

Tenti di sfuggire loro, ma in realtà non è a loro che fai uno sgarbo. Non sono loro che fai rimanere di merda con il tuo sgusciare colpevole di anguilla.

 

Peccato ti ci voglia sempre un po’ per capirlo, e solitamente, quando accade, ormai la spia segna rosso fisso.

Eppure tu scandalosa ti ostini ogni volta al precipizio. Ti provochi al limite della (tua) sopportazione.

Per punirti di cosa.

 

Almeno ne facessi tesoro per le volte successive.

 

E invece.

 

Capiterà di nuovo. E proverai la stessa sensazione di bimba colta con il muso sporco di marmellata che ti ha scottata oggi pomeriggio. Ma saperlo non toglie che si ripeterà.

 

Se solo la bruciatura carbonizzasse una buona volta, magari no.

Annunci

Un pensiero su “Teschio bianco su fondo giallo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...