Adorgasmo. Come mi spiegavi i primi Litfiba, Gianni Maroccolo e Giorgio Canali

Ho osato riascoltare Verde. Tutto era lì a pugnalarmi. Gli occhiali da sole di Fiumani, la sua sciarpa mentre corre. Il pesce rosso nella boccia, le tute anni Ottanta dei bambini.

 

E quel  Fiumani che mima il gesto di suonare la chitarra.

 

Tutto troppo superbo  e supremo per riuscire a portarne il peso.

 

Manca un mare incolpevole da tamburellare.

Annunci

2 pensieri su “Adorgasmo. Come mi spiegavi i primi Litfiba, Gianni Maroccolo e Giorgio Canali

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...