Un contagio asettico, che distrugga solo le cellule malate

(Resta) sorriso spiaccicato su istantanea.

Non chiedetemi. Non so. Non intasate inutilmente l’Ufficio Reclami.

Mi si interpella su casi altrui, io che sui miei, di casi, ho dovuto sospendere il giudizio causa sfinimento  di unghia e di meningi.

 

Utile persuadersi  che esista una matassa nascosta da qualche parte. Più dell’odio il non/amore, e (più) di questo il grigio definitivo.

Annunci

Un pensiero su “Un contagio asettico, che distrugga solo le cellule malate

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...