DS 21

Il rumore del bollitore sul fuoco, alla lunga, farebbe saltare i nervi a chiunque. Senza contare che l’acqua si consuma, e ciò che resta è solo l’odore bruciato di metallo.

Il duro lavoro a tavolino nella realtà procede a pezzi e bocconi, con brevi intervalli di concentrazione che si alternano a frequenti puntate ai bagni, alla fontanella dell’acqua, al distributore automatico, a continue visite al temperamatite, a telefonate improvvisamente improrogabili , a intervalli assorti in cui guardi quali forme riesci a dare a una graffetta, ecc (D.F.W.)

 

Sto imbustando lettere, confezionando pacchi per restituire ai mittenti ciò che indebitamente e inopinatamente ho trattenuto con me.

Me ne resteranno scarpe svuotate e raggianti.

E sotto la suola, asfalto a sfrigolare.

 

Annunci

3 pensieri su “DS 21

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...