La chioma impertinente di un noto giornalista

Fenomeni di ogni fatta mi attraversano in questi giorni.

Non sono abilitata a nulla, e nel  (riba) dirlo vorrei convincermi dell’automatismo della cosa, ma poi incespico nella voce tremolante come gesso su lavagna, e mi zittisco per non alimentare ulteriormente  indecorosi spettacoli di me.

 

Prescriversi sonni per imbavagliare la favella e incerottare i desideri.  Se riesci a smettere di pensarci, il taciuto non esiste già più. Distanza/assenza/impossibilità tattile  smettono di pungere, se riesci a convincerti che non dovrebbero.

 

Inabile alla neutralità, non resta che negare furiosamente che l’elefante esista, e si stagli lì, perentorio, frontale alle viscere ed alle mani.

Annunci

4 pensieri su “La chioma impertinente di un noto giornalista

  1. credo di essere l’unica stronza donna per cui non vale quel detto o proverbio o diceria o saggissima eloquente cosa o simili, per cui “lontano dagli occhi lontano dal cuore”
    distanza assenza, impossibilità tattile..
    mi rimbalzano.
    sono imbarazzata con me stessa ogni volta per tutto ciò. ma tant’è.

    (ma tu dicevi altro..l’ho capito solo ora 😉
    chiedo venia.

    1. quel centrifugato di masse scomposte – distanza assenza, impossibilità tattile – sommato alle viscere che rifiutano briglie e lucchetti mi fa sentire stupida. tanto stupida. e ridicola, mi guardo dall’esterno e ho vergogna di me. di quanto mi sento scoperta ed esposta ad un certo vento. (però penso anche questa “burrosità” di anima non può non farci provare un pizzico di simpatia, e indulgenza e tenerezza verso noi stesse 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...