Si può dire vaffanculo?

C’è una subdola geometria nel disegno delle cose. Finestre che si schiudono solo in certi crocevia e non in altri. Né prima né dopo: tutto in quello snodo.

Dinamiche si ripetono a intervalli. Regolari. Come funzioni matematiche.

O l’ingorgo, o il deserto del Gobi.

La vita punta il dito in una direzione precisa, ostinatamente. E inequivocabile: anche volendo non potrei fingere di non capire.

 

Le lacrime non piante potrei riuscire ad espiarle sotto altre spoglie. Non sei contenta, Francesca?

Accusavi il tempo per la sua avarizia, e ora vedi? Non dire quello che stai pensando: chè lui ha il coltello dalla parte del manico.

Annunci

2 pensieri su “Si può dire vaffanculo?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...