Colori pastello

Tra un mugugno e una manciata di parolacce mentali, il lunedì può stupire regalandoti una serie di verità fondamentali. Come spesso succede in questi casi, non sai se l’intuizione che ti ha folgorata è semplicemente geniale o semplicemente una cazzata. Forte della mia intelligenza vivace da alce zoppa, tiro dritto e annoto le mie illuminazioni.

Se il nuovo wafer al cocco Grisbì è fin troppo apparecchiato per tenere fede alla festa di zozza golosità che promette allusivo, statene certi, sarà una clamorosa sola. Ma quando lo scoprirete sarà troppo tardi per rimpiangere i tarallini di tufo del distributore automatico.

Se un’amica resuscita dalle cripte della  tua memoria liceale l’aggettivo  insipiente, probabilmente è il caso d’interrogarsi sui motivi che ti hanno spinto a classificarla come amica.

Se un fungo atomico gira a piede libero per il mondo convinta di essere uno strano incrocio tra Crudelia Demon e Sofia Loren, la prossima volta che implorerai la terra di spalancarsi e risucchiarti  perché ti ritieni non abbastanza “sul pezzo”, fatti il favore di sfancularti. E poi esci con l’amica di cui sopra. L’autostima farà un balzo felino,. Solo che a quel punto potrebbe azzannati alla giugulare. Sii astuta. Fa’ un po’ come quando si lancia l’osso al cane. Distraila. Addolciscila. Ma fa’ attenzione al wafer-truffa.

Se ti accorgi che stai diventando cinica ed esistenzialmente aziendalista, prova con la filantropia. Scegli una giusta causa ed appassionati a questa. Ma sinceramente, eh. Ad esempio, impegnati per la rivalutazione dell’uomo con le spalle quadrate: una ricerca che mi sto inventando adesso dimostra infatti che la proliferazione contemporanea di bridgejones, belenrodriguez e gabrielgarko incrementa l’insorgere dei baffi in noi donne, e la simultanea sparizione di qualsiasi manifestazione pilifera nell’uomo.

E dopo aver costretto i due neuroni agli straordinari del lunedì, un bel Ponte dell’Insipienza non glielo toglie nessuno.

Annunci

8 pensieri su “Colori pastello

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...