Sgocciolo nebbia e sottesi

Vado a farmi raccogliere le lacrime. Un nuovo capitolo ha bisogno di rimetterle in circolo.

Sono ingorda di passi. Ma prima è necessario preparare l’elenco delle chiese da dissacrare. Scardinare lucchetti senza troppo curarsi di cosa può pensarne chi sta dormendo.

Finora è stato solo riscaldamento, e va intensificato, se serve ad addomesticarmi la rabbia.

Non sarò mai più riguardosa. Riciclo l’ansia per farne godimento.

Annunci

3 pensieri su “Sgocciolo nebbia e sottesi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...