Quell’irresistibile passione per David Parenzo

Soffro di un morbo maligno: sono anatomopatologa assassina, nel fare l’autopsia dei miei tarli.

Ma una cosa amo di me. Sono il mio antidoto, e non solo il veleno. Questo a volte mi terrorizza.

Quando sorprendo me stessa a godere stupore dai dettagli meglio nascosti tra i paragrafi dell’opaco, mi scopro – mi trovo – stupefacente.

Nonostante ancora non ci sia veramente un cazzo da ridere, m’incanto ad ascoltare un gruppo di vecchietti che parlano di politica in dialetto stretto. Seduta accanto a loro, attendo un treno, l’ennesimo. Ogni tanto mi guardano – riguardati – e mi regalano una risata ospitale. Lascio intendere di essere autoctona, di comprendere quello che dicono, chè le parole non sono poi così vitali, se la complicità parla in esperanto. Fantastico sul contenuto della loro discussione. Chissà se sono stati partigiani, se hanno pianto per la morte di Berlinguer, o se invece hanno nere nostalgie, o magari sono semplicemente disamorati come i più.

 

Vita è quello che riempie le scatole del reale. E’ mia madre che si ostina a cucinare salato, ed io mi ostino a non capirne il motivo. E’ Gad Lerner ed i suoi bislacchi abbinamenti cravatta-camicia-maglione ormai una specie di vezzo. E’ Feltri in collegamento che ha alle spalle la stessa libreria (presumibilmente) finta da vent’anni.

 

Scovare la me ridicola perfino tra le sabbie mobili della me disperata. Salvezza

Annunci

9 pensieri su “Quell’irresistibile passione per David Parenzo

  1. Vita è lasciare che un addome scolpito alla Swarzenegger lasci il posto ad una modesta, simpatica pancetta tremolante.
    Io e i miei tarli abbiamo fatto pace.
    Abbraccione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...