Add your thoughts here… (optional)

La ferita del caffè

gian-paolo-serino-large

“M’infastidiscono i vetri. Sono i vetri che riparandoci ci fanno dimenticare la vita. I vetri delle finestre, gli schermi della tv, i led dei computer, i vetri delle macchine, delle vetrine, delle banche, delle porte. Viviamo tutto attraverso lo spessore del vetro” Così scrive Gian Paolo Serino. Anche la letteratura oggi è vittima di questa sorta di “dittatura del vetro”, i cui responsabili sono il marketting da una parte, il virus della tuttologia e l’accademismo degli intellettuali dall’altra. Qui di seguito l’intervista a Serino, che ci racconta un’altra idea ed un’altra pratica di lettura e letteratura: il progetto Satisfiction, di cui è ideatore e direttore

Quando e come nasce Satisfiction?

Satisfiction nasce ogni volta che troviamo un nuovo lettore che a sua volta legge un libro che abbiamo consigliato e lo consiglia ad altri. Il blog Satisfiction è nato 8 anni fa, credo, per poi trasformarsi in rivista cartacea…

View original post 252 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...