Come un gatto dentro a un canile

Voglio dedicare alla mia mamma un  intero pranzo di risate.

Curo i capelli sfibrati dalla noia, più che dal sole. Non sanno che il loro tempo sta per scadere, eppure mi sono promessa di trattarli bene, finché non sarà il momento.

Ho esaurito la determinazione quando sono finiti i compiti in classe di matematica del venerdì?

Ti ho sognato che ridevi. Non c’ho creduto neanche per un istante, eppure hai messo di buon umore anche me.

Diciannove giorni, e poi porto le illusioni dal parrucchiere. Non immagino come sarò conciata all’uscita.

Nella peggiore delle ipotesi, avrò almeno un maraschino a farmi il solletico.

Bright Star

Annunci

6 pensieri su “Come un gatto dentro a un canile

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...