Quel punto agli angoli della bocca, dove mentre sorridi s’annida un ricciolo d’ipocrisia

La cosa che amo di più della mia terra, il Salento, è la generosità con cui ti regala colori, profumi, voci, capaci di farti sentire al tuo posto anche se è la prima volta che li attraversi. Sono per l’anima quello che il muschio è per il senso dell’orientamento.

La cosa che non accetterò mai della mia terra, quello che ha sempre la stessa capacità d’infiammarmi di rabbia e stupore al tempo stesso, è il “marchio di fabbrica” di alcuni dei suoi figli. Il campare, prosperare ( o forse sarebbe più esatto dire vegetare) e diffondersi al pari di alghe voraci e distruttive fondando la propria fulminante carriera su un nulla di competenze e capacità nascosto sotto un sapiente e studiatissimo trucco.

Ne parlavo l’altro giorno con un carissimo amico. “Questa terra ha dei tesori che altrove si sognano”. Il punto è che questi soggettoni cannibalizzano ogni possibile opportunità di reale crescita ed affrancamento culturale del territorio. Cannibalizzano, e poi rinserrano quei tesori sotto mille lucchetti, moltiplicano chiavistelli e muraglie per impedire a chiunque non rientri nella loro cerchia di prescelti di costruirsi un percorso lavorativo degno di questo nome.

“Da quando in qua per lavorare è importante il curriculum. Sono le conoscenze quelle che contano”. Non troppo tempo fa mi spalmò sulla faccia questa frase una persona molto smaliziata e con quintali di pelo sullo stomaco. Uno che se ci parli, ti sbandiera fiero il fatto che si occupa di politica da vent’anni, ma tant’è.

Probabilmente non ho ancora davvero messo mano alle macerie che lui ha lasciato nei miei giorni, ma se penso che oggi ho più di una persona che mi dà fiducia e opportunità unicamente per la mia testardaggine puntuta, non posso non voler bene alle mie gambe incontentabili.

hatfield-and-the-north-the-rotters-club-20110630021707

Annunci

2 pensieri su “Quel punto agli angoli della bocca, dove mentre sorridi s’annida un ricciolo d’ipocrisia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...