Intervallo

“Mi riprendo così un po’ del mio self sbrodato e annacquato, lo asciugo nelle lunghe passeggiate solitarie, lo distendo al sole caldo negli scorci delle piazze, lo curo, lo secco, lo allargo e lo espando davanti al muricciolo che s’apre improvvisamente sulla vallata, sulle colline, sulle cime degli alberi e sui meravigliosi ceppi dei vitigni”.

 

(Pao Pao, Pier Vittorio Tondelli)

 

Annunci

15 pensieri su “Intervallo

      1. troppo clemente 🙂
        quello è che, essendo agosto mese mostruosamente infernale, per sopravvivergli bisogna rifugiarsi in qualcosa di mostruosamente riconciliante , e siccome quest’anno il tempo per ricrearmi come tutti gli umani mi è negato … vado sul sicuro così!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...