Frankfurt Oder

La serenità chiede solo un pretesto per intrufolarsi tra le pieghe quotidiano.

Forse tu non sei un personaggio uscito dalla penna di Coe, e io non sono Hornby in gonnella, ma importa davvero, alla fine?

Stuzzicarsi ma senza reale intento, mentre io ci immaginavo ricomporre fiato parole e desideri nel solco di un abbraccio. Almeno potergli stampare un bacio sul naso, accarezzargli parole e ironie, non potendo graffiare e impregnare il suo pomo d’Adamo e le scapole.

Lui è tepore e deflagrazione, morso e sussurro, e io forse non possiedo più voce per saperlo dire.

Audacia e pazienza in infusione, mentre manteco oscenità e tenerezza.

E intanto chi prepara i chiodi di garofano?

 

Annunci

2 pensieri su “Frankfurt Oder

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...