Gatto persiano

È proprio vero che non esistono più le mezze stagioni, se un segno d’Aria accusa lo sradicamento di un Toro-Gemelli.

La cuspide più improbabile che conosca. Batte addirittura me.

Per quanto destabilizzante, il suo profumo non può fare miracoli, in assenza di centri di gravità e punti d’equilibrio.

Attraversa le cose prudente e circospetto. Gentile ma incrollabilmente egoista, proprio come un felino. Goloso degli insegnamenti che va sgraffignando alla vita, tiene per sé quasi tutte le sue scoperte. Concede poco. Raramente molla la presa, anche se ringrazia sempre.

Lo sguardo di un gatto è programmato per lusingare e dissimulare. Attenta a non farci affidamento. Mai.

Quella risata fanciullesca è albicocca di giugno. Evapora, dopo che ti seduce. Prima ancora che inizi il secondo tempo dell’anno.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...