Il passo del paguro

Il bene che ti voglio è il miglior solvente. Quello più acido. Un veleno perfetto. Tanto più efficace quanto più abile a nascondersi.

Il bene che ti voglio è un killer di professione. Il cadavere è una verità inoppugnabile. Eppure, assassino e arma del delitto restano un rebus.

Inquinata, disturbata, irragionevole. Tutto è in disordine, ma la tua immagine, dentro, è sempre placida. Come questa prima domenica di primavera. Qualcosa vorrebbe tranquillizzarmi, a dispetto di un sottofondo elettrico.

MALEDUCAZIONE

Annunci

4 pensieri su “Il passo del paguro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...