Proud to be a loser

Quello che dici è sempre intonato. Le parole che scegli sono sempre ben abbinate alle mie. I colori convivono abbastanza pacificamente. Non fanno a cazzotti, insomma. Eppure, non si amalgamano.

Mescolarsi è un’altra cosa.

La simbiosi non fa per me. Ma neppure il cerebralismo da motore ingolfato, penso.

Edulcorare, bilanciare, dissimulare non sono mai stati il forte. Qualcuno però mi ha accusata di trattare le parole con il bilancino, e allora è evidente che (mi) sono imbottigliata in un gorgo di suggestioni. Urge decongestione.

Chè se felicità è la domanda, non sono più sicura che la coerenza coatta sia la risposta.

PROUD TO BE A LOSER

Annunci

8 pensieri su “Proud to be a loser

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...