Faulenzen

Certe sere la tristezza è una tempesta di neve. Frena il tempo e chiude la strada ai desideri.

Una volta seguivo il profumo delle cose. Forse perché ne avevo fiducia. Sapevo aspettarle.
Ora il freddo schiaffeggia la pelle e le speranze. Il tappeto di foglie è così spesso, che m’impedisce di sentire terra e ascoltarmi i passi.

La Bergman straccerà sempre Annarella. Quale che sia il Roberto Rossellini di turno.

Annunci

4 pensieri su “Faulenzen

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...