This is the sea

La morte perfetta è quella che arriva dopo un concerto di Paolo Benvegnù, e in un certo senso l’ho già avuta.
Passato remoto mi ha tatuato un’amarezza che non si può smacchiare. Meglio coprirla con una sciarpa che me la tolga dagli occhi.

La musica che non mi insegnerai devo scoprirla da sola. Bestemmiare i luoghi che mi hanno reso questa città un po’ meno arcigna . Sostituirli con nuovi scenari più sotterranei. Vedi che Emidio Clementi ha sempre una fetta di colpa in questa faccenda?

Essere ricordata come la ragazza del Gabinetto del dottor Caligari comincia a non bastarmi. Sarà che mi sono cresciute le tette e le pretese, e i reggiseni che un tempo mi piacevano tanto oggi mi stanno stretti.

Mi comprerò un vestito nuovo, anzi ce n’è già uno che fa al caso mio, nell’armadio. A pensarci bene sono addirittura tre. Devo solo lasciarli fare il loro lavoro.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...