Aspettando l’autunno

Sono giorni quieti, pacati. Giorni che non rimbombano, come stanze vuote, delle mie ossessioni.

Avevo dimenticato (o forse, mai conosciuto) la placidità del vivere le ore senza che i pensieri si attorciglino su se stessi.

Quando riflettere degrada in continuo rimuginare, la mente finisce per essere un pozzo di San Patrizio.

Mi godo il magico tepore di questo momento, in cui i pensieri nascono per farsi azione, e butto nell’immondizia le immagini tossiche prima che imputridiscano.

Voglio un’anima pulita e fresca, come casa appena rassettata.

La serenità è la felicità delle mezze stagioni.

Annunci

Un pensiero su “Aspettando l’autunno

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...