Pegaso è uguale a tutti gli altri

Un abbraccio può essere molto distante, se a separare due corpi c’è un bacio non dato.

La sensuale goffaggine è qualcosa che resta attorcigliato nei tuoi capelli. Il tatuaggio di cui parli quasi scusandoti è l’impeto d’incoscienza che non ti sei potuto permettere. Il lago in cui i tuoi occhi grigi si specchiano.

C’è un modo casuale di sfiorarsi che può essere miniera di cose non dette (non fatte) o consuetudine priva di significato. Voglio credere alla dolcezza delle labbra che non ho baciato. Al pudore dei tuoi occhi che non raccoglievano i miei sguardi al tuo accenno di barba.

Ogni volta che un uomo e una donna si rapportano, c’è un confine da non superare, se si sa di non poterne gestire le conseguenze. Devo ringraziarti per non aver oltrepassato questa linea, altrimenti sarei stata monopolizzata dal desiderio di avere su di me le mani che saranno impegnate a scartare i regali con tua figlia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...