No signal

La scrittura sa essere mortale, quando il filo che lega due persone è sgargiante ma impalpabile.

Il giallo è sinonimo di vita, di energia e pienezza, ma il suo rovescio è un veleno infallibile.

Le parole equivalgono a medico spietato per il paziente negligente che necessita una cura di cavallo.

Quel venerdì sera c’erano birra e risate. Inevitabile, quindi, scacciare con gesto brusco il pensiero di essere stata fraintesa. La convinzione che niente fosse cambiato tra noi pareva inattaccabile.

La scriteriata sicurezza mi ha accompagnata anche la mattina dopo, costringendo alla finestra il malinconico pensiero di te.

Poi sono passate le ore, e il tuo silenzio è diventato tanto assordante quanto incomprensibile. O meglio, l’eventualità di un malinteso mi pareva così ridicola, che ho cercato con tutte le mie forze di ignorarla. Speravo che, per una volta, il mio pessimismo venisse smentito dai fatti. Purtroppo però il sabato sera il bisogno delle tue parole si è fatto pungente, e ho ceduto alla tentazione di cercare un tuo segno, dopo che la tua indifferenza, come ghiaccio, mi aveva scottata. Non c’è niente di peggio che agire facendosi trasportare dall’impulsività del momento.

Ti credevo profondo e particolare. Ai miei occhi eri al di sopra delle banalità a cui la maggior parte delle persone si piega per schivare i giudizi. Così, quelle frasi di circostanza uscite dalle due dita hanno graffiato come lame appena uscite dall’arrotino.

Dovrei provare a immaginare un’altra radice per la tua laconica freddezza?

Forse.

Ma constatare che, quale che sia, non hai ritenuto importante condividerla con me, dimostra con chiarezza quasi imbarazzante che non c’è nulla da rimpiangere.

Guardare avanti, dove non c’è traccia di te. Brucia, ma è necessario. Come acqua ossigenata su ferita da disinfettare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...